Canne Fumarie

Elemento fondamentale per un buon funzionamento di una Stufa è il condotto che si occupa dell’evacuazione dei fumi :la Canna Fumaria.

Per dimensionare una canna fumaria attualmente è ancora raccomandabile il regolamento di attuazione della Legge 615/66 che ricava il valore della sezione necessaria del camino dalla seguente formula:


dove S è la risultante sezione  espressa in cm cubi

K è una costante caratteristica del tipo di combustibile che nel nostro caso assume il valore di 0,03 P è la potenza resa al focolare espressa in Kcal/h    h è l’altezza utile del camino espressa in metri , L è la lunghezza complessiva dei tratti sub-orizzontali , c è il numero complessivo di curve del camino e del canale da fumo e p una costante che esprime le perdite di carico del dispositivo e che nel nostro caso si pone uguale a 1.

 
Il valore ottenuto andrà aumentato del 10% per ogni 500 m di altitudine sul livello del mare .
E adesso vediamo di risolvere la formula! Supponiamo di voler installare una stufa la cui potenza  nominale dichiarata sia di 10.000 Kcal/h.
poichè la potenza nominale ,in una stufa di qualità, corrisponde a circa il 70% della potenza al focolare - che è il dato che ci occorre- , possiamo porre P = 14285 (10.000 :70 x 100).L’altezza utile h del camino misurata dal foro di uscita dei fumi al termine della canna fumaria subito sotto il comignolo è, poniamo, di 7 metri.La lunghezza L dei tratti sub-orizzontali è pari a 1,5 metri.
Il numero  c  delle curve è 2 (per curva si intende qualsiasi cambiamento di direzione dei fumi)
Sostituendo i valori la formula diventa dove 229  è il valore espresso in cm quadrati. Estraendo la radice quadrata di 229 avremo quindi la possibilità di utilizzare un camino quadro di lato 15 cm.


Le 10 regole fondamentali
Una buona canna Fumaria dovrà:
Essere posta a servizio di un unico impianto  : ogni stufa dovrà avere la sua canna fumaria
Avere altezza e sezione tali da creare sufficiente depressione per smaltire la massa dei fumi prodotti dalla combustione senza però eccedere.Una sezione troppo elevata comporta eccessivo tiraggio che oltre a non permettere una buona conduzione della stufa può provocare malfunzionamenti.
Avere un andamento quanto più possibile verticale ,che riduca al minimo cambiamenti di direzione ed eviti tratti orizzontali. Sono da evitare anche cambiamenti di sezione in quanto creano turbolenze e possibili perdite di carico.
Avere sezione interna possibilmente rotonda  ,perchè  è questo il  tipo di sezione che facilita lo scorrimento dei fumi. In caso di sezioni quadre o rettangolari  aver  cura di sceglierle con angoli interni arrotondati e con rapporto fra i lati non superiore a 1,5.
Avere le pareti interne liscie ed impermeabili, per favorire lo scorrimento dei fumi ed  evitare il deposito degli incombusti.
Essere di materiale resistente all’azione corrosiva degli acidi residui di combustione.
Essere resistente a temperature comprese almeno fra i 300 ed i 400° C, temperature facilmente raggiungibili dai fumi in uscita da stufe al massimo della combustione.
Essere COIBENTATA ossia termicamente isolata fino alla fine del condotto , per mantenere alta la temperatura interna ed evitare perdite di tiraggio e formazione di condensa dovute al raffreddamento dei fumi .
Essere in grado di sopportare le sollecitazioni meccaniche dovute alle dilatazioni termiche e dagli sbalzi di temperatura.
Essere dotata alla sommità di un comignolo che consenta la fuoriuscita dei fumi con qualunque regime dei venti  e che impedisca la penetrazione di pioggia o neve.

Il canale da fumo ,cioè il tratto di collegamento tra la stufa e la canna vera e propria dovrà essere il più breve possibile. Nel caso in cui si debba percorrere tratti superiori ai 3 metri anche il tratto interno dovrà essere coibentato.
Se volete ipotizzare un dimensionamento per una delle nostre stufe di seguito Vi forniamo i valori KxP delle nostre stufe. Sostituitelo nella formula iniziale ed aggiungete i vostri valori
 h L e c.
Telma media / Michela Base             = 300                   Telma magnum / Michela  magnum=360
Corinna A1X                                          =405                   Corinna A0XX                                       = 495
Corinna A2XX                                        =540                   Corinna A0XXX                                      =570
Vittoria/Elisa                                           =600                   Elisa2                                                       =900http://cannefumarie.com/CaminiComignoli.htmshapeimage_4_link_0

per capirne di più http://cannefumarie.com

Laboratorio :via  A.Ghione ,11 ** Show room : Via Educ , 20 ** 10081 Castellamonte (Torino)Telefoni 0124 581560   510655 p.iva 06147280017                    e-mail : info@ceramichecastellamonte.it

E’ vietata la riproduzione anche parziale di fotografie,testi e disegni senza autorizzazione scritta.

I trasgressori saranno puniti a norma di legge.